Abbazia di Montichiari - il portale della vita della parrocchia di Santa Maria Assunta
 
Catechesi nei Centri di ascolto

Centri pastorali
   
Centri pastorali  
Scopri tutti i centri pastorali della...  

Vita monteclarense
   
Vuoi partecipare alla vita del sito?  
Contribuisci ad arricchire il sito inviandoci commenti, le tue idee, le tue fotografie....  

 

HOME > Vita della parrocchia e della comunità > Catechesi > Catechesi nei Centri di ascolto > Anno 2017-2018 Padri, madri, figli, fratelli e sorelle Genesi 23-50

 
     
Anno 2017-2018 Padri, madri, figli, fratelli e sorelle Genesi 23-50
   
Scarica il file
Documenti
     
  Brochure Padri, madri,figli, fratelli e sorelle
     
     
  9) L’UOMO CHIAMATO È UNO «STRANIERO RESIDENTE" La Promessa non ha padroni Gn 23
     
     
  10) INSOSTITUIBILE È LA PAROLA Isacco “sbagliò” figlio non la benedizione Gn 27
     
     
  11) LA PORTA DEL CIELO É UNA VOCE Giacobbe, un sogno per trovare una “scala” . E noi? Gn 28
     
 

Anno 2017-2018 Padri, madri, figli, fratelli e sorelle Genesi 23-50

 

La laicità della Bibbia è qualcosa di molto serio ma sempre più lontano dalla nostra vita di credenti e di "laici"’. L’umanesimo biblico è prima di tutto un discorso sulla vita, su tutta la vita, soprattutto sulla vita umana. La Bibbia ci parla molto di Dio, ma non ci parla soltanto di Dio, perché ci parla soprattutto di noi. Perché, ci dice, che non c’è soltanto Dio nella vita: c’è la vita. Il Dio biblico sa ritrarsi, tacere, per lasciare spazio a noi. Alla nostra libertà e alla nostra responsabilità. Non è un monopolista della nostra vita, non vuole un culto continuo e perpetuo – questo lo cercano e ottengono soltanto gli idoli. Il Dio biblico è un liberatore, non ci libera dagli idoli per asservirci a sé – se lo facesse sarebbe l’idolo perfetto. Attiva processi, non occupa spazi, neanche quelli sacri, che frequenta poco, perché al tempio preferisce la piazza, la casa, la vigna. Ma soprattutto ama guardare quello che accade sotto il sole, seguirci con uno sguardo di speranza nell’esercizio pieno della nostra umanità. Si stupisce quando vede le nostre cattiverie, ma si stupisce ancora di più di fronte alla bellezza delle nostre azioni, davanti allo spettacolo mirabile della solidarietà e della fraternità, soprattutto di quelle solidarietà e fraternità meravigliose che iniziano nel cuore dei più poveri e degli scartati.

 
     
   
 
Parrocchia di Montichiari
Home | Vita della parrocchia | Spiritualità | Strumenti di Comunicazione | Persone | Città di Montichiari | Chi siamo
Web Credits | Privacy