Abbazia di Montichiari - il portale della vita della parrocchia di Santa Maria Assunta
 
Nel coro della vita

Centri pastorali
   
Centri pastorali  
Scopri tutti i centri pastorali della...  

Vita monteclarense
   
Vuoi partecipare alla vita del sito?  
Contribuisci ad arricchire il sito inviandoci commenti, le tue idee, le tue fotografie....  

 

HOME > Spiritualitą > Briciole di Bontą > Nel coro della vita > L'ottimismo

 
     
L'ottimismo
 

L'ottimismo

 

L’OTTIMISMO


Si racconta
che due rane
caddero in una scodella
di latte.

La prima
si mise a gridare:
“Oh, povera me!
Dove sono mai caduta”.

Si lasciò
andare sotto il latte
e per così poco
affogò.

L’altra invece disse:
“Non voglio morie
in una scodella”.
E si mise a sgambettare.

Si agitò tanto
con le sue piccole forze
che il latte si trasformò
in burro.

Le bastò per puntare
le sue zampette.
Saltò fuori
e fu salva.

Il pessimismo
non ha futuro, fa morire.
L’ ottimismo salva,
è il motore della vita.

L’ottimista è creativo:
trasforma addirittura
un puntino giallo
in sole.

Il pessimista non fa
nulla per l’umanità:
riduce il sole
a un semplice puntino.

L’ottimista è sereno:
nel giardino conta
i fiori che sbocciano,
non le foglie che cadono;

conta i sorrisi
non le lacrime;
conta gli amici
non gli anni.

L’ottimista
non si lamenta,
infonde coraggio,
aiuta a vivere;

vede che quando Dio
chiude una porta
in realtà
apre un portone.

L’ottimista
comunica speranza,
sa che non esiste
il male totale:

anche un bastone
storto
può far camminare
diritto;

non esiste cactus
tutto spinoso
che non abbia un posto
per un bocciolo di fiore:

L’ ottimista
vede nella lettera “o”
la prima di opportunità
e non l’ultima di fallimento.

L’ottimismo
è un grande valore:
facciamo di tutto
per trasmetterlo agli altri.
 

 
     
   
 
Parrocchia di Montichiari
Home | Vita della parrocchia | Spiritualitą | Strumenti di Comunicazione | Persone | Cittą di Montichiari | Chi siamo
Web Credits | Privacy