Abbazia di Montichiari - il portale della vita della parrocchia di Santa Maria Assunta
 
ultime

Centri pastorali
   
Centri pastorali  
Scopri tutti i centri pastorali della...  

Vita monteclarense
   
Vuoi partecipare alla vita del sito?  
Contribuisci ad arricchire il sito inviandoci commenti, le tue idee, le tue fotografie....  

 

HOME > Spiritualità > Briciole di Bontà > ultime > qualcuno ci cerca

 
     
qualcuno ci cerca
 

qualcuno ci cerca

 

QUALCUNO CI CERCA

Elena,
regina di Troia,
fu rapita
e portata lontano.

Costretta
a fare la prostituta
lungo le strade,
perse la memoria:

non ricordava più
il suo nome
e che discendeva
da famiglia regale.

Ma gli amici,
pur lontani in patria,
continuarono a sperare
nel suo ritorno.

Uno di loro,
sicuro che fosse
ancora viva, partì
alla sua ricerca.

Un giorno,
vagabondando solo
per le strade
del porto, vide

una povera donna
dagli abiti cenciosi
e con profonde rughe
sullo scarno volto.

Qualcosa in lei
gli sembrò familiare.
Le chiese:
«Qual è il tuo nome?»

La donna non rispose.
Allora le prese le mani;
stupito, l’abbracciò
e gridò: «Tu sei Elena!»

Sentendo questo nome,
la donna si illuminò.
Affiorò il ricordo.
Ritrovò se stessa.

Subito si tolse di dosso
i suoi stracci
e tornò ad essere
la regina che era stata.
Qualcuno
cerca anche noi,
ci chiama per nome
per darci dignità: È DIO.

Gesù,
il Verbo di Dio,
si vestì con umiltà
di carne umana,

perché noi,
pure creature,
fossimo rivestiti
della natura divina;

si è fatto servo,
perché noi fossimo
liberi dalla schiavitù
del nostro peccato:

è sceso sulla terra,
perché noi con Lui
potessimo salire
nella gloria del cielo;

si è fatto povero e fragile
come ognuno di noi
perché noi diventassimo
ricchi della sua povertà;

a noi divenuti
estremamente bisognosi
ha ridato la grazia
che avevamo perduto;

ha nascosto la sa divinità
per poter soffrire
con amore
nella nostra umanità;

ha dato la sua carne
per la nostra carne,
la sua vita
per la nostra vita.

Non c’è
amore più grande
di colui che dà la vita
per la persona amata.

Il peccato più grande
che possiamo fare
è quello di non credere
all’amore di Gesù per noi.
 

 
     
   
 
Parrocchia di Montichiari
Home | Vita della parrocchia | Spiritualità | Strumenti di Comunicazione | Persone | Città di Montichiari | Chi siamo
Web Credits | Privacy